Test di penetrazione – che cos’è?

Test di penetrazione: la posta in gioco per la sicurezza informatica delle aziende oggi è altissima.

Test di penetrazione, quali sono i rischi?

Con l’enorme quantità di informazioni, proprietà intellettuale e dati finanziari a rischio, le conseguenze di una violazione dei dati possono essere devastanti. Secondo un rapporto pubblicato dal Ponemon Institute, il costo delle violazioni dei dati ha raggiunto il massimo storico, con una media di 4,35 milioni di dollari nel 2022. Le vulnerabilità nelle applicazioni Web sono spesso il gateway principale per gli hacker. Appena una settimana dopo aver scoperto una falla di sicurezza critica in una libreria software ampiamente utilizzata (Log4j), sono stati rilevati più di 100 tentativi al minuto di sfruttare la vulnerabilità (Rapporto del World Economic Forum).

La rapidità con cui gli hacker possono trarre vantaggio dalle vulnerabilità è lampante, evidenziando l’urgenza di valutare e monitorare regolarmente il sistema per eventuali vulnerabilità o punti deboli. La complessità di affrontare le sfide di sicurezza nel mondo digitale di oggi è ulteriormente aggravata dal crescente utilizzo di componenti open source, dall’accelerazione dei cicli di consegna del software e dalla rapida espansione della superficie di attacco.

Un modo fondamentale in cui aziende, PMI e professionisti possono proteggersi dalle minacce informatiche è condurre o commissionare test di penetrazione.

Questa tipologia di test è una misura di sicurezza proattiva che prevede la simulazione di attacchi informatici reali su reti, server, applicazioni e altri sistemi per scoprire e affrontare eventuali punti deboli o vulnerabilità prima che possano essere sfruttati.

Di quale tipo di test di penetrazione ha bisogno la mia attività?

Il test di penetrazione è uno strumento essenziale per identificare, analizzare e mitigare i rischi per la sicurezza informatica. Consente di valutare la suscettibilità dell’infrastruttura informatica agli attacchi e determinare l’efficacia delle misure di sicurezza esistenti.

Scopri quanto è vulnerabile la tua azienda attraverso il nostro test di valutazione.

I penetration test vanno da semplici valutazioni a verifiche più complesse e in più fasi. Ecco alcuni dei tipi più comuni di test:

  • Rete: esamina le reti esterne e interne dell’azienda, nonché la sua infrastruttura software e le reti wireless per identificare potenziali punti deboli e vulnerabilità.
  • Applicazioni Web e API: si concentra sulle applicazioni Web e cerca difetti nella loro progettazione, codice o implementazione che potrebbero essere sfruttati dagli hacker.
  • Ingegneria sociale: simula un attacco informatico utilizzando tecniche di ingegneria sociale, come e-mail di phishing o telefonate, per ottenere l’accesso alle informazioni riservate di un’organizzazione.
  • Fisico: valuta le misure di sicurezza fisica, come i controlli di accesso agli uffici e i sistemi TVCC, per identificare le vulnerabilità che potrebbero essere potenzialmente sfruttate.
  • Cloud: valuta la sicurezza dell’infrastruttura e delle applicazioni cloud di un’azienda.
  • App mobili: analizza la sicurezza delle applicazioni per smartphone utilizzate in azienda, alla ricerca di problemi di sicurezza specifici per dispositivi mobili che potrebbero essere sfruttati dagli hacker.

Fasi del processo del test di penetrazione

Indipendentemente dal tipo di test condotto, in genere ci sono diverse fasi da superare:

  • Pianificazione e ambito: definizione degli obiettivi del test, ambito (es. reparto IT, Amministrazione, Software Utilizzati, Postazioni, etc) e l’impostazione di una tempistica (ovvero la durata del test).
  • Ricognizione: raccolta delle informazioni sui sistemi e le reti di destinazione.
  • Scansione ed enumerazione: ottenere una migliore comprensione e mappatura del sistema di destinazione, come account utente e servizi in esecuzione.
  • Sfruttare eventuali punti deboli identificati: tentare di sfruttare eventuali vulnerabilità identificate.
  • Analisi e reporting post-test: analisi dei risultati, documentazione di supporto e creazione di un report finale.

Il test di penetrazione è una parte essenziale della strategia di sicurezza di qualsiasi attività e, comprendendo i diversi tipi di test disponibili e le fasi del processo, le aziende possono garantire che i propri sistemi siano adeguatamente protetti dalle minacce informatiche.

Quanto è esposta la tua azienda?

Scoprilo con il nostro test gratuito

Perché scegliere la consulenza Dornick?

Il test di penetrazione tradizionale è un processo lungo e laborioso, richiede competenze specializzate e spesso analisi chirurgiche per identificare e sfruttare le falle di sicurezza.
Assumere, formare e mantenere i professionisti della sicurezza è costoso, dispendioso in termini di tempo e impegnativo economicamente. Inoltre, la correzione point-in-time non garantisce la protezione contro le minacce future, lasciando PMI e professionisti esposti ai rischi.

Le soluzioni Dornick combinano strumenti di automazione che monitorano continuamente reti e applicazioni per potenziali vulnerabilità con servizi di consulenza di esperti.

Dornick fornisce a PMI e professionisti una soluzione end-to-end per identificare, valutare e correggere i rischi per la sicurezza su base continuativa attraverso:

  • Competenza: il team di esperti di sicurezza certificati Dornick utilizza le tecniche e gli strumenti più recenti per fornire risultati di pen test accurati e approfonditi.
  • Ottimizzazione: la nostra analisi è completamente gestita in modo che le aziende possano concentrarsi sul proprio core business senza allocare risorse per gestire il processo di test.
  • Performance: esternalizzando il penetration test, le aziende possono risparmiare sull’assunzione e la formazione di un team interno dedicato.
  • Test frequenti: con cicli di test regolari, PMI e professionisti possono stare al passo con la sicurezza da minacce in continua evoluzione e migliorare costantemente la sicurezza informatica.
  • Conformità: i penetration test regolari sono spesso un requisito per le normative e gli standard di vari settori.

Dornick aiuta PMI e professionisti a soddisfare questi requisiti con facilità.

Con il costo delle violazioni che sta raggiungendo il massimo storico, le aziende e professionisti devono valutare e monitorare continuamente il proprio sistema per rilevare eventuali vulnerabilità o punti deboli.