4 idee digitali per aumentare i clienti del tuo ristorante

La ristorazione è uno dei settori più importanti nell’economia italiana, ma è stato anche uno dei più colpiti dalla pandemia. Tra aperture a singhiozzi e misure restrittive in continua evoluzione, gli imprenditori hanno avuto non poche difficoltà a continuare a sostenere i costi di gestione a fronte di un introito enormemente ridotto e a garantire un servizio di qualità ai clienti.

Una cosa che abbiamo ammirato molto dei ristoratori italiani è stata la grande resilienza al cambiamento, che ha fatto sì che si adattassero in fretta a usare strumenti che non avevano mai visto prima, molti dei quali digitali.

Quello che succederà dopo la pandemia sarà l’utilizzo di tali strumenti digitali non più per il solo scopo di sopravvivenza, ma per aumentare i clienti nel proprio ristorante.

Per questo la trasformazione digitale è importante anche in un settore come la ristorazione, che a prima vista sembra che di digitale abbia ben poco: aiuta le imprese a crescere.

E la cosa più interessante è che non servono budget astronomici, ma si può cominciare anche dalle piccole cose. In questo articolo iniziamo con 4 idee semplici da realizzare.

Codici QR al posto dei menù

Ormai tutti gli smartphone scannerizzano correttamente i codici QR. Un codice QR, sicuramente l’avrai visto, può contenere ogni genere di informazioni: da certificationi (es.: il green pass) a link da cliccare e visitare su internet.

Con l’arrivo della pandemia, i codici QR sono stati molto utili per consentire ai clienti di leggere una copia digitale del solito menù cartaceo in modo tale da impedire che troppe persone li toccassero. L’innovazione è piaciuta molto, tanto che alcuni esercizi non sono più tornati alla versione cartacea.

Si risparmia carta, si risparmia tempo (il cameriere non deve portare e ritirare i menù dai tavoli) e si risparmiano soldi per tutte le volte che hai dovuto ristamparli perché sporchi o stropicciati.

La cosa interessante del codice QR è che puoi praticamente metterlo ovunque, anche su un adesivo sulla facciata esterna del ristorante, cosa che permetterebbe ai passanti di leggere il menù prima di entrare, il che darà un piccolo aiutino ai clienti indecisi. 😉

Ottieni prenotazioni online

Avere un sistema di prenotazione online direttamente sul proprio sito e collegato col proprio gestionale ti permette di arrivare praticamente a chiunque, anche se non vive nella zona del tuo ristorante.

Per decenni i ristoranti hanno contato molto sul passaparola e negli ultimi anni sulla pubblicità online finalizzata a ricevere chiamate.

Tuttavia, questo limitava le prenotazioni ai soli orari di apertura. Con un sistema automatico, che un professionista può facilmente configurare, darai la possibilità al cliente di prenotare in qualsiasi momento e addirittura inviargli email apposite per ricordargli dell’impegno preso col suo palato.

Richiedi pagamenti online

A causa dei contagi da Covid, molti ristoranti si sono visti spesso cancellare le prenotazioni all’ultimo, perdendo la possibilità di vendere quei tavoli ad altri clienti e perdendo quindi ingenti somme.

Configurando un sistema di pagamento online puoi chiedere un acconto non rimborsabile (o rimborsabile in parte o totalmente, questo dipenderà dalla tua politica aziendale) per ciascun commensale e ottenere così una maggior garanzia che la prenotazione non diventi una perdita.

Se hai un sito web e un sistema di prenotazioni online, configurare i pagamenti con Paypal, carta di credito o carta prepagata è un’operazione che può essere svolta da un professionista a costi molto bassi.

Investi sulle recensioni

I consumatori leggono sempre le recensioni prima di visitare un’attività commerciale per la prima volta e lo fanno soprattutto se in ballo ci sono esperienze importanti come quelle gastronomiche. Registra la tua attività sui siti web più importanti come Google, Trip Advisor, Yelp e tutti quelli che ti sembrano rilevanti.

Cura il tuo profilo, investi in foto professionali dei tuoi piatti e della tua struttura e caricale sullo spazio che ti viene concesso dalla piattaforma. E quando il cliente resta soddisfatto, invitalo a recensire l’attività online. Non fare l’errore di lasciare che le recensioni arrivano spontaneamente: meno del 30% delle recensioni positive sono lasciate spontaneamente. Quelle negative, invece, arrivano al 94%.

Il tuo ristorante

Come stai digitalizzando il tuo ristorante? Hai adottato qualcuna delle innovazioni descritte in questo post? Parliamone nei commenti.